Booking

Altopiano

Estate

Una montagna dolce, che alterna rilievi di oltre 2000 metri a morbidi pascoli, malghe, boschi di abeti e torrenti cristallini

Folgaria, Lavarone e Luserna sono le principali località dell’area e ospitano tre distinte comunità che da secoli tramandano un patrimonio di tradizioni ormai unico nell’arco alpino. A Luserna si parla ancora oggi il cimbro, un’ antica parlata tedesca che testimonia la colonizzazione tedesco-cimbra del X-XIII secolo. La Magnifica Comunità di Folgaria è erede dell’esperienza di autonomia delle comunità rurali e Lavarone rappresenta i numerosi piccoli centri accomodati sull’omonimo altopiano attorno al limpido lago.

A caratterizzare il paesaggio sono anche le testimonianze della Grande Guerra del 1915-18, che ha lasciato in eredità fortificazioni, trincee e camminamenti: da non perdere una visita al museo dell’unico forte rimasto intatto, il Belvedere-Gschwendt.

Gli Altipiani sono una perfetta palestra per gli amanti dello sport all’aria aperta. Ogni anno l’estate viene inaugurata dalla Marcia dei Forti, competizione non agonistica che richiama migliaia di podisti.
Ampie le possibilità di passeggiate ed escursioni, a piedi, a cavallo, in mountain bike, di praticare l'arrampicata sportiva, il volo libero e il tiro con l’arco. Il Nordic Walking Park è un’area con 17 percorsi, per 104 km distribuiti sui 105 km quadrati di territorio.
Lo sport agonistico vive i suoi momenti salienti con la gran fondo di mountain bike 100 km dei Forti, il Triathlon olimpico di Lavarone, la Gran Bike di Folgaria e la Folgaria Megabike.

Vasti panorami e un’area sciistica apprezzata dagli sciatori sono lo Skitour dei Forti nel Trentino meridionale

Inverno

È lo Skitour dei Forti, il carosello sciistico dei grandi altipiani trentini, la principale attrazione di quest’area che coniuga la bellezza della montagna più vera alla comodità delle località di facile accesso da ogni direzione. Folgaria e Lavarone si trovano a circa 20 km dai caselli autostradali rispettivamente di Rovereto nord e Trento centro dell’A22 del Brennero e sono raggiungibili anche dalla A31 della Valdastico da Piovene Rocchette.

 

Skitour dei Forti significa sci di qualità per tutti, con 80 km di piste di varia difficoltà, dalle verdi alle nere, disegnate tra le testiminianze delle fortificazioni della Grande Guerra. 32 impianti di risalita all’avanguardia portano velocemente in quota. Particolarmente adatta a famiglie e bambini è l’offerta per l’apprendimento dello sci. Qui il clima è dolce, mai troppo freddo, e il sole dura più a lungo sulle piste mantenute perfettamente innevate.

Gli appassionati di sci di fondo e dello sci-orienteering possono trovare grandi soddisfazioni sugli altipiani. Sono due i centri di rilievo omologati per competizioni internazionali: il Centro del fondo di Passo Coe e il Centro del fondo di Millegrobbe, oltre al Centro del fondo di Forte Cherle sull’altopiano di Folgaria.

Ma gli Altipiani sono anche il luogo ideale per rigeneranti passeggiate con le racchette da neve, le ciaspole, come vengono chiamate qui, e non mancano altre divertenti alternative allo sci, come le slittinovie e il pattinaggio nel Palaghiaccio-Palafolgaria.

Condividi queste informazioni

Follow OmegaTheme in Facebook Follow OmegaTheme in others Follow OmegaTheme in Twitter Follow OmegaTheme in Tumblr